«

»

Pancia gonfia

digestione e pancia gonfiaLa pancia gonfia è una sintomatologia molto comune nella popolazione. Normalmente, se non è dovuta da altre condizioni di salute, è causata da un alimentazione sbagliata, dal consumo frettoloso dei pasti e di alimenti che causano meteorismo, da abbinamenti alimentari scorretti. Cibi amidacei come pane e pasta, prodotti lievitati e l’uso di zucchero, favoriscono la fermentazione intestinale, causando meteorismo e dunque gonfiore addominale. La pancia gonfia si combatte dunque con l’adozione di un alimentazione corretta e con l’utilizzo di rimedi naturali appositamente concepiti.

Un aiuto concreto lo si può avere con l’uso di integratori a base di enzimi digestivi e piante specifiche quali papaya, finocchio e zenzero che combattono efficacemente i disturbi del gonfiore addominale. Gli enzimi digestivi scompongono efficacemente proteine, carboidrati, grassi e fibre e sono la risposta ideale a tutti i problemi legati alla digestione. La papaya è un frutto di alto valore biologico e quindi molto importante per il benessere della persona, in quanto contiene innumerevoli sostanze di alto valore nutritivo e biologico. L’estratto di papaia viene tradizionalmente impiegato per disturbi gastrointestinali come difficoltà digestive, alito cattivo, gonfiore intestinale, irregolarità. Per la sua blanda azione diuretica la papaina viene utilizzata anche per combattere la cellulite.

La papaina è un enzima proteolitico ed è il principale enzima contenuto nella Papaya. La papaina, oltre ad avere ha un effetto digestivo sulle proteine, ha anche un effetto di protezione sulle ulcere gastriche. Essa infatti presenta una marcata azione riducente della secrezione dell’acido gastrico indotta da istamina. Il finocchio è emmenagogo, diuretico, carminativo, antiemetico, e antispasmodico. Viene utilizzato per chi ha difficoltà digestive, aerofagia, vomito e nell’allattamento per ridurre le coliche d’aria nei bambini. È noto infatti che una tisana di questa pianta sia molto efficace nel trattamento di gonfiori addominali da aerofagia. Inoltre combatte i processi fermentativi dell’intestino riducendo il gas intestinale e risultando utile per ridurre la componente dolorosa della sindrome del colon irritabile. Lo Zenzero ha proprietà stimolanti la digestione (stomachico), stimolanti la circolazione periferica, antinfiammatorie ed antiossidanti, e si ritiene tradizionalmente contribuisca alla conservazione ed all’esaltazione dei sapori delle pietanze cui è solitamente associato. Il rizoma possiede una evidente azione contro la nausee e contro il vomito. I principi attivi sono contenuti maggiormente nel rizoma. I gingeroli dello Zenzero, presentano un attività stimolante di tutte le ghiandole esocrine dell’apparato digerente, oltre ad un attività antiemetica e antiulcera; pertanto risulta una valida alternativa ai farmaci di sintesi come metoclopramide o domperidone nei disturbi gastrici [Firenzuoli – Fitoterapia Ed. Masson].

——-

Solo su myolostore.com trovi i migliori prodotti, ed al miglior prezzo, per il tuo benessere!

——-

Related posts:

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz
Read more:
scaloppine_di_pollo_al_limone
Scaloppine di pollo al limone su letto di rucola e zucchine grigliate

Scaloppine di pollo al limone su letto di rucola e zucchine grigliate Ingredienti: 1 petto di pollo tagliato a fettine,...

banana_rossa(red_banana)
Red Banana (Banane rosse)

Gli "Incredibili" benefici e proprietà per la salute della Red Banana (banane rosse) Red Banana, banane rosse. Le banane e...

jogging
Corsa

Corsa La corsa è l'attività fisica regina. Da sempre praticata dall'uomo, su di essa si basa la stragrande maggioranza delle attività sportive....

ANALISI CLINICHE: ANTICORPI ANTI CITOMEGALOVIRUS

ANTICORPI ANTI CITOMEGALOVIRUS Cosa sono: Gli anticorpi contro il citomegalovirus appartengono alla famiglia delle immunoglobuline, che vengono prodotte in seguito...

cardo-mariano
Il cardo mariano nel diabete mellito di tipo 2

Il cardo mariano nel diabete mellito di tipo 2  Nel diabete mellito di tipo 2 (non insulino-dipendente) è sicuramente utile...

Close