viagra pulmonary hypertension cheapest place to buy allegra dangers of viagra buy adalat

«

»

ANALISI CLINICHE: ACIDO METILIPPURICO

Acido metilippurico

Cos’è: L’acido metilippurico è un metabolita prodotta in seguito all’esposizione a solventi, in particolare allo xilene. Lo xilene è un idrocarburo aromatico molto utilizzato nell’industria sia come materia prima in processi di sintesi chimica che come solvente. Lo xilene è irritante per la cute e le mucose; ha anche un’azione tossica sul Sistema Nervoso Centrale e sulla crasi ematica.
È presente in tre distinte forme isomeriche orto, meta e para e si distribuisce nei diversi tessuti dell’organismo in funzione del loro contenuto lipidico. Circa il 95% della quota assorbita subisce biotrasfor­mazione attraverso l’ossidazione ad acido toluico (o acido metilbenzoico); tale metabolita viene in seguito coniugato ed eliminato per via urinaria come acido metilippurico. La sua concentrazione è ben correlata con i livelli di esposizione ambientale agli xileni. L’Acido metilippurico viene analizzato previa diluizione del campione con una soluzione diluente e successiva aggiunta di una soluzione stabilizzante. La soluzione ottenuta viene iniettata direttamente in HPLC.

Prescrizione esame: Esposizione ai solventi, principalmente allo xilene, e intossicazione. Viene prescritto in associazione all’esame dell’acido ippurico. L’esame viene effettuato su campione urinario. All’inizio del turno lavorativo settimanale e alla fine del medesimo è consigliato raccogliere 10 ml di urine in una provetta e inviarle al Laboratorio.

 

Valori di riferimento:

Soggetti non esposti: Acidi Metilippurici totali : < 1 mg/l

 

Soggetti esposti: Acidi Metilippurici totali : < 1500 mg/l

Valori elevati o fuori norma: Un’elevata quantità di acido metil-ippurico nelle urine è indice di esposizione del soggetto ad esalazioni di xilene, solvente usato nell’industria.

Gli effetti tossici che si stabiliscono acutamente, del tutto simili a quelli del toluene, sono:

  • irritazione della cute, delle mucose oculari e delle prime vie aeree;
  • pol­monite chimica ed edema polmonare;
  • depressione del sistema nervoso centrale;
  • alterazioni della funzionalità epatica e renale;
  • lesioni irritative croniche a carico della cute e delle mucose;
  • cefalea, astenia, nausea, sonnolenza ed irritabilità. 

——-

Solo su myolostore.com trovi i migliori prodotti, ed al miglior prezzo, per il tuo benessere!

——-

Related posts:

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz
Read more:
ANALISI CLINICHE: ACETILCOLINESTERASI

ANALISI CLINICHE: ACETILCOLINESTERASI Cos’è: L’acetilcolinesterasi appartiene alla famiglie delle colinesterasi, enzimi deputati all’idrolisi dei vari esteri dell’acetilcolina. Solitamente è presente...

Risottino-con-spinacini-funghi-misti-e-ricotta-di-mucca
Risottino con spinacini, funghi misti e ricotta di mucca

Risottino con spinacini, funghi misti e ricotta di mucca Ingredienti: 100 gr. di riso Carnaroli, 150 gr. di spinacini, 100...

ANALISI CLINICHE: Acido δ aminolevulinico (ALA) urinario

Acido δ aminolevulinico (ALA) urinario Cos’è: L’acido δ aminolevulinico è un composto intermedio che si forma a partire dal succinil-CoA...

vitamina e
VITAMINA E

VITAMINA E La vitamina E è una vitamina liposolubile presente in molti alimenti, grassi ed olii. E' anche un potente...

Dadolata-del-contadino-su-vellutata-dell-orto-al-profumo-di-basilico e scaglie di parmigiano
Dadolata del contadino su vellutata dell’orto al profumo di basilico e scaglie di parmigiano

Dadolata del contadino su vellutata dell’orto al profumo di basilico e scaglie di parmigiano Ingredienti: 1 cipolla bianca, 1 carota,...

Close