«

»

ANALISI CLINICHE: ACIDO FOLICO

Acido Folico

Cos’è: Più che di acido folico sarebbe corretto parlare di folati, dal momento che esiste un’intera famiglia di sostanze con struttura ed attività biologica analoga a quella della classica vitamina B9. Durante l’assorbimento intestinale queste provitamine vengono ridotte nella loro forma più semplice, chiamata, appunto, acido folico.

L’acido folico (folato) è la vitamina B9. Non viene prodotto dall’organismo ma deve essere assunto con il cibo. L’acido folico è presente nelle uova, nel latte, nei vegetali a foglia, nei lieviti, nel fegato, nella frutta, e viene anche prodotto dai batteri intestinali.
E’ coinvolto nella sintesi degli acidi nucleici e quindi delle basi puriniche e pirimidiniche ed è essenziale per la produzione dei globuli rossi. Risulta essere particolarmente importante nelle donne in stato di gravidanza per prevenire malformazioni neonatali,  particolarmente quelle a carico del tubo neurale (anencefalia, spina bifida), che si possono originare nelle prime fasi dello sviluppo embrionale. Il fabbisogno quotidiano in condizioni normali è di circa 0,2 mg. Durante la gravidanza, quindi, il fabbisogno di folato si raddoppia a 0,4 mg. Di conseguenza una sua carenza comporta una ridotta sintesi di DNA.  L’acido folico contribuisce anche a prevenire altre situazioni di rischio alla salute. La sua presenza abbassa i livelli dell’aminoacido omocisteina, associato al rischio di malattie cardiovascolari.

Prescrizione esame: Anemia megaloblastica, gravidanza, terapia con farmaci (methotrexate), malassorbimento, alcolismo, iperomocistinemia.

Per la completezza della diagnosi deve essere misurata nel siero anche la Vitamina B12, perchè in più del 50% dei casi di anemia megaloblastica c’è una carenza di B12 piuttosto che di folati.

Valori di riferimento:

Uomo – Donna : 2,7 e 17,0 ng/ml

Valori elevati e fuori norma: Valori superiori possono essere determinati da una dieta vegetariana, da un supplemento di acido folico, da trasfusioni di sangue e dall’anemia perniciosa.

 Valori bassi e fuori norma: Livelli di acido folico inferiori alla norma potrebbero essere registrati in pazienti in stato di gravidanza, che seguono una dieta inadeguata, che assumono farmaci chemioterapici o estro-progestinici, che sono sottoposti a emodialisi o che sono affetti da:

  • anoressia nervosa
  • ipertiroidismo
  • anemia emolitica
  • anemia falciforme
  • anemia macrocitica dovuta alla gravidanza
  • anemia megaloblastica
  • leucemia
  • cirrosi
  • deficit di vitamina b12
  • malassorbimento
  • malattia infiammatoria intestinale
  • neoplasia
  • alcolismo

Una riduzione dell’assorbimento di acido folico, e/o un conseguente aumento del fabbisogno, possono derivare anche  da un elevato consumo di alcol, dal diabete mellito insulino-dipendente e dalla celiachia. Se le donne in età fertile presentano uno di questi fattori di rischio, quindi, è necessario che assumano con particolare attenzione la vitamina nel periodo periconcezionale.

——-

Solo su myolostore.com trovi i migliori prodotti, ed al miglior prezzo, per il tuo benessere!

——-

Related posts:

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz
Read more:
arancio_amaro_citrus_aurantium_2
ARANCIO AMARO (CITRUS AURANTIUM)

ARANCIO AMARO (CITRUS AURANTIUM): descrizione botanica, storia, curiosità, usi, benefici in fitoterapia L' arancio, è una pianta legnosa sempre verde...

genziana
GENZIANA (GENTIANA LUTEA L.): descrizione botanica, storia, curiosità, usi, benefici in fitoterapia

GENZIANA ( GENTIANA LUTEA L ): descrizione botanica, storia, curiosità, usi, benefici in fitoterapia La genziana è una pianta erbacea...

acetilcisteina
ACETILCISTEINA

N-ACETIL-CISTEINA (ACETILCISTEINA) La NAC (N-acetil-cisteina) o semplicemente acetilcisteina è un derivato N-acetilato dell’amminoacido cisteina. La cisteina si trova in alimenti...

enotera
ENOTERA

ENOTERA (Oenothera biennis): descrizione botanica, storia, curiosità , usi, benefici in fitoterapia L’ enotera è una pianta erbacea biennale appartenente...

eleuterococco_eleutherococcus_senticosus
ELEUTEROCOCCO

ELEUTEROCOCCO (ELEUTHEROCOCCUS SENTICOSUS MAXIM.) : descrizione botanica, storia, curiosità , usi, benefici in fitoterapia Conosciuto anche come ginseng siberiano, l’eleuterococco è...

Close