«

»

ANALISI CLINICHE: ACONDROPLASIA

ACONDROPLASIA

acondroplasiaCos’è: L’acondroplasia è una malattia ereditaria autosomica dominante caratterizzata da un alterato o assente sviluppo della cartilagine di accrescimento delle ossa lunghe degli arti. La cartilagine di accrescimento è quella parte dell’osso che nel bambino non è ancora saldata e che permette l’allungamento progressivo dell’osso stesso. Tale alterazione causa il “nanismo” degli arti inferiori e superiori.

L’altezza massima che si può raggiungere da adulti è 140 cm. La malattia è causata da una mutazione del gene FGFR3, presente sul cromosoma 4, mappatura (4p16.3); tale gene condifica per un recettore del fattore di crescita dei fibroblasti 3 (FGFR3), un recettore transmembrana fondamentale per la regolazione della crescita lineare delle ossa. L’alterazione del gene causa la sintesi di una proteina non funzionante che non riconosce i segnali dei fattori di crescita cartilaginei e di conseguenza  la proliferazione dei condrociti è costantemente inibita con  riduzione di sviluppo delle cartilagini di accrescimento.

Il gene FGFR3 si trasmette con carattere autosomico dominante e allo stato omozigote è rapidamente letale.

Le analisi possono essere effettuate attraverso il prelievo di sangue; liquido amniotico; villi coriali, Dna.

Nelle coppie in cui uno dei genitori è affetto da acondroplasia è consigliabile effettuare l’esame del DNA fetale per stabilire se il bambino è affetto o è sano. Successivamente può essere effettuato un’analisi del DNA per distinguere tale patologia dalle altre patologie correlate e raggruppate con il termine osteocondrodisplasie.

——-

Solo su myolostore.com trovi i migliori prodotti, ed al miglior prezzo, per il tuo benessere!

——-

Related posts:

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz
Read more:
Carpaccio di vitello su letto di rucola e pomodorini

Carpaccio di vitello su letto di rucola e pomodorini Ingredienti per 4 persone: 400 gr. di noce di vitello 200...

ipocalcemia_inulina_inibitori_pompa_protonica
L’inulina previene l’ipocalcemia indotta dagli inibitori di pompa protonica

L'inulina previene l'ipocalcemia indotta dagli inibitori di pompa protonica La supplementazione di inulina come integratore, previene l'ipocalcemia provocata dall'assunzione degli...

Althea_Officinalis
ALTHEA OFFICINALIS: presentazione botanica, proprietà, usi, benefici, curiosità e fitoterapia

ALTHEA OFFICINALIS:  presentazione botanica, proprietà, usi, benefici, curiosità e fitoterapia L'althea  officinalis è una pianta erbacea che appartiene alla famiglia...

spadellata_di_fave
Spadellata di fave “incamiciate”

Spadellata di fave “incamiciate”   Ingredienti: 300 gr. di fave fresche, 2 uova, 3 cucchiai di olio evo, gomasio q.b....

zenzero
Zenzero

ZENZERO E’ una pianta erbacea delle Zingiberaceae (la stessa famiglia del Cardamomo) originaria dell'Estremo Oriente. Il rizoma lo si può...

Close