«

»

CATUABA

CATUABA: descrizione botanica, storia, curiosità, usi, benefici in fitoterapia

catuabaLa catuaba è un piccolo albero appartenente alla famiglia delle Erythroxylaceae. Lo troviamo nel nord / nord-est del Brasile, nella foresta tropicale dell’Amazzonia. Lentamente è arrivato in Europa ed il nome latino ufficiale é Juniperus brasiliansis.

I raccoglitori brasiliani più esperti fanno riferimento solo a due specie: “piccola catuaba ” e “grande catuaba“. E’ bene fare chiarezza e quindi per “piccola catuaba” s’intende l’Erythroxylum catuaba (AJ Silva ex Raym.-Hamet).

Spesso viene chiamato con altri nomi, in base alla località: Tatuaba, Pau de Reposta e Caramuru.
La sua altezza varia dai due ai quattro metri; produce dei fiori gialli e arancioni. Il frutto è di forma ovale di un colore arancione scuro che risulta essere tossico.

I componenti della catuaba scoperti dagli scienziati sono: alcaloidi, tannini, oli aromatici, resine grasse, fitosteroli e cycloignans.

La pianta ha un passato molto lungo in fitoterapia come afrodisiaco. Le sue notevoli proprietà sono descritte nei canti degli indiani Tupi del Brasile che furono i primi a scoprire le qualità della catuaba, secoli fa. Le popolazioni indigene ed i locali l’hanno utilizzata da generazioni: in Brasile, è considerata come l’unico afrodisiaco la cui efficacia sia stata dimostrata e come un trattamento già sperimentato dell’impotenza. Un proverbio dello Stato di Minas dice: “fino all’età di 60 anni, il figlio scende dal padre; oltre, il figlio scende dalla catuaba”.

Sebbene la pianta è stata utilizzata per lo più in Sud America come

Stop al reflusso! Prova Reflunox

Stop al reflusso! Prova Reflunox

afrodisiaco, sembrerebbe che la catuaba abbia altre proprietà benefiche che potrebbero curare o prevenire infezioni da virus e depressione. Può essere utilizzata anche come antidolorifico e per combattere la fatica.

Secondo l’erborista Michael Van Straten la catuaba è un ottimo afrodisiaco sia per donne che per uomini, in quanto aumenta l’interesse e la potenza sessuale in entrambi i sessi perché ha un’azione diretta sul sistema nervoso e facilita lo scioglimento delle inibizioni da parte di entrambi.

Dato che le infezioni da stafilococco stanno diventando resistenti agli antibiotici, la catuaba può divenire un punto di riferimento quale trattamento ospedaliero per evitare che gli stafilococco infettano pazienti con ferite aperte, tagli e abrasioni.

Secondo l’ usanza popolare dei nativi dell’ Amazzonia, la pianta della catuaba presa in infusione dona energia alle persone affette da fatica cronica, aiuta a combattere insonnia, a migliorare il sonno e aiuta la capacità di concentrazione.
In Brasile l’infusione si prepara con la corteccia della catuaba ed i brasiliani la preferiscono anche macerata nel’alcool.

 

CATUABA: dosi consigliate e controindicazioni

La dose di catuaba che si consiglia è da uno a due grammi al giorno da prendere per qualche settimana. Ma in generale, se comprate il prodotto in pillole o come integratore, bisogna seguire le indicazioni.

PROBLEMI DI DIGESTIONE? RISOLVILI SUBITO CON GLI ENZIMI DIGESTIVI! ACQUISTA ORA DIGENESSERE

PROBLEMI DI DIGESTIONE? RISOLVILI SUBITO CON GLI ENZIMI DIGESTIVI! ACQUISTA ORA DIGENESSERE

Gli effetti collaterali derivanti dal suo utilizzo possono essere: mal di testa e vertigini, mentre altri sintomi non sono ancora certificati è comunque è consigliabile lo stop dell’assunzione nel caso un cui si dovessero verificare sintomi di intolleranza. Inoltre non deve essere assunta in presenza di particolari  patologie o stati fisici non ottimali.

 

CATUABA: curiosità in cucina e ricette

Per usufruire delle sue proprietà benefiche, mettete nella tisaniera 10 gr della miscela di corteccia di catuaba, immergerla in 1 litro di acqua bollente e lasciate in infusione per 10 minuti. Bere da una a tre tazze al giorno.

Related posts:

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz
Read more:
Pollo-aromatico-su-letto-di-rucola-e-pomodorini
Pollo aromatico su letto di rucola e pomodorini

Pollo aromatico su letto di rucola e pomodorini Ingredienti: 700 gr. di pollo. 1 cipolla, 2 spicchi di aglio, paprika...

geranio
GERANIO (PELARGONIUM ODORATISSIMUM AIT): descrizione botanica, storia, curiosità, usi, benefici in fitoterapia

GERANIO ( PELARGONIUM ODORATISSIMUM AIT ): descrizione botanica, storia, curiosità, usi, benefici in fitoterapia Il pelargonium, più comunemente conosciuto con...

guaranà
GUARANA’

GUARANA’: descrizione botanica, storia, curiosità, usi, benefici in fitoterapia Il guaranà è una pianta rampicante, sempreverde ed appartiene alla famiglia...

indice_insulinico
Indice insulinico degli alimenti

Indice insulinico degli alimenti L’indice insulinico, scoperto nel 1997 da Susanne Holt  (ai tempi studentessa in medicina),  è il valore...

digenessere
Digenessere

Digenessere Digenessere è un integratore alimentare, notificato al Ministero della Salute cod. 50036, costituito dall'associazione di enzimi digestivi vegetali fungali e...

Close