«

»

CITRONELLA

CITRONELLA (Cymbopogon): descrizione botanica, storia, curiosità, usi, benefici in fitoterapia

citronellaLa citronella è una pianta erbacea perenne sempreverde che appartiene alla famiglia delle Poaceae, proviene dall’Asia meridionale. Presenta un portamento cespuglioso, con cespi eretti che possono raggiungere un’altezza pari a 70-100 centimetri nel corso del periodo vegetativo. E’ munita di un gambo dalle proprietà aromatiche. Le sue foglie sono spesse e ricadenti ed hanno una colorazione verde brillante. Le foglie e i fusti della citronella si presentano strette, lunghe e seghettate e hanno la caratteristica di emanare un profumo leggermente agrumato che tende ad essere più intenso nel momento in cui le foglie si strofinano tra le dita. I fiori somigliano a delle piccole spighe.

Oggi, tale pianta, propria delle regioni con clima caldo-temperato e tropicale, viene coltivata maggiormente in India, Indonesia, Cina e Sri Lanka. L’olio che si estranea dalla citronella lo si impiega nella medicina orientale, oltre che lo si apprezza anche per tenere lontane le zanzare durante la stagione estiva. Le foglie della pianta si possono sfruttare anche in cucina, per aromatizzare le insalate e per la preparazione di tisane. Si possono trovare più di dieci specie di citronella e la maggior parte di esse presenta delle foglie molto aromatiche.

L’essenza della citronella si ricava dalle foglie e dai fusti ed è costituita da citronellolo e geraniolo. Altri costituenti sono: il canfene, il borneolo, il metileugenolo, ecc.

Vinci l'insonnia, prova Normidor

Vinci l’insonnia, prova Normidor

La medicina tradizionale cinese utilizza la citronella come rimedio contro i reumatismi. Altre popolazioni utilizzano i principi attivi che sono contenuti nelle foglie per combattere i parassiti intestinali, contro i problemi digestivi e la febbre. In commercio con l’olio essenziale si producono le candele che hanno la proprietà di allontanare le zanzare.

Le proprietà terapeutiche della citronella riguardano soprattutto il suo olio essenziale che viene riconosciuto come uno stimolante. Difatti genera uno stato di calma e rilassamento, allontanando la tristezza e gli stati d’animo pessimisti che riguardano la depressione. Se spruzziamo qualche goccia di olio essenziale su un fazzoletto, riesce a stimolare l’attenzione, combattendo la deconcentrazione. Generalmente la citronella agisce contro quei disturbi di origine nervosa, come anche il gonfiore di stomaco ed è anche in grado di regolarizzare il funzionamento della vescica. In caso di dolori muscolari, crampi addominali, agisce anche da antispasmodico, dato che riesce a rilassare i muscoli. Produce un effetto benefico anche sull’irregolarità del ciclo mestruale, calmando i tipici dolori mestruali, esercitando un’azione antispastica.

La citronella risulta essere molto efficace contro i virus che causano l’influenza, la febbre e le infezioni a carico dell’apparato respiratorio, esercitando così una funzione antivirale.

Si può utilizzare anche come deodorante dato che esercita un’azione antisettica sui batteri che provocano determinati cattivi odori. Se si diluisce l’olio essenziale nell’acqua del pediluvio è un buon rimedio contro la sudorazione; inoltre combatte il sebo dalla superficie della pelle, spazzando via acne e seborrea, anche sul cuoio capelluto. Trova ampio utilizzo anche in aromaterapia e cosmesi, per produrre saponi e profumi.

CITRONELLA: dosi consigliate e controindicazioni

PROBLEMI DI DIGESTIONE? RISOLVILI SUBITO CON GLI ENZIMI DIGESTIVI! ACQUISTA ORA DIGENESSERE

PROBLEMI DI DIGESTIONE? RISOLVILI SUBITO CON GLI ENZIMI DIGESTIVI! ACQUISTA ORA DIGENESSERE

Si consiglia 2-4 gocce di olio essenziale di citronella diluite in un cucchiaino d’olio di mandorle, 2-3 volte al giorno.

Per uso esterno: l’olio essenziale deve essere opportunamente diluito al 10% in olio vegetale, e può essere frizionato in caso di reumatismi.

L’uso della citronella non è raccomandato durante la gravidanza, l’allattamento e per i bambini sotto i 12 anni di età. Gli effetti collaterali sono possibili reazioni allergiche, tachicardia, insonnia, cefalea, aumento della pressione sanguigna.

 

CITRONELLA: curiosità in cucina e ricette

Ribadiamo la versatilità di questa pianta aromatica, essa infatti può essere utilizzata in gastronomia in numerose ricette come salsa o spezia, ma non solo.

Adesso vi mostreremo la ricetta di un ottimo liquore agrumato che  si realizza utilizzando le foglie fresche della pianta:

Liquore alla citronella

Ingredienti: 100 foglie di citronella, 700 ml di alcool puro al 95%, la buccia di un’arancia, la buccia di un limone, ½ litro di acqua, stevia q.b.

Preparazione: in un contenitore a chiusura ermetica lasciate macerare per dieci giorni 100 foglie di citronella precedentemente lavate e asciugate con 700 ml di alcool puro al 95%; aggiungete la buccia dell’arancia e del limone. Trascorso il tempo necessario, portate ad ebollizione mezzo litro d’acqua con la stevia, incorporate infine l’alcool. Dopo aver lasciato il composto a riposare un mese, potrete gustare il vostro liquore con orgoglio.

Related posts:

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz
Read more:
eleuterococco_eleutherococcus_senticosus
ELEUTEROCOCCO

ELEUTEROCOCCO (ELEUTHEROCOCCUS SENTICOSUS MAXIM.) : descrizione botanica, storia, curiosità , usi, benefici in fitoterapia Conosciuto anche come ginseng siberiano, l’eleuterococco è...

Vi descrivo altri problemi che ho chiedendo a Voi se avete dei prodotti idonei

Riceviamo per email quanto segue e pubblichiamo "Buongiorno, dopo circa 3 settimane che prendo REFLUNOX mi sono trovato molto bene...

vitamina_b1-150x150
Vitamina B1

TIAMINA ( VITAMINA B1 ) La tiamina o tiammina, meglio nota come Vitamina B1 o anche come aneurina, è chimicamente...

analisi_cliniche_α-GLICOSIDASI_esame
ANALISI CLINICHE: α GLICOSIDASI

α GLICOSIDASI Cos’è: L’ α glicosidasi è un enzima idrolitico (idrolasi), presente a livello intestinale con la funzione di demolire...

equiseto_coda_cavallina
EQUISETO

EQUISETO (CODA CAVALLINA) L’equiseto (Equisetum Arvense) è una pianta nota fin dall'antichità per le sue proprietà astringenti, depurative e molte...

Close