«

»

ANALISI CLINICHE: ANTICORPI ANTI CELLULE PARIETALI GASTRICHE (MUCOSA GASTRICA)

ANTICORPI ANTI CELLULE PARIETALI GASTRICHE (MUCOSA GASTRICA)

Cos’è: La ricerca degli anticorpi contro la mucosa gastrica è indispensabile per valutare la presenza di una nota malattia autoimmune, conosciuta come gastrite cronica atrofica autoimmune (tipo A). Questa patologia causa un’infiammazione della mucosa gastrica con conseguente atrofia e metaplasia intestinale.  Solitamente viene associata anche ad un’altra morbosità conosciuta come anemia perniciosa. Infatti in presenza della gastrite autoimmune le cellule parietali tendono a diminuire la produzione di una glicoproteina, denominata fattore intrinseco, che ha la funzione di regolare l’assorbimento di vitamina B12 e ferro e la digestione delle proteine.

Gli autoanticorpi prodotti dall’organismo tendono quindi ad attaccare la mucosa gastrica determinando alterazioni e disfunzioni intestinali e dello stomaco e il mancato assorbimento di molecole indispensabili per la vita porta all’instaurarsi dell’anemia perniciosa. In relazione a quanto detto, per identificare una sospetta anemia, possono essere effettuate anche le ricerche sierologiche dei livelli di ferritina, vitamina B12, sideremia. Inoltre  attraverso l’emocromo può essere individuato se l’ematocrito, l’emoglobina e la conta eritrocitaria sono estremamente bassi, mentre il volume corpuscolare medio è notevolmente elevato.

La produzione di tali autoanticorpi può aumentare nelle donne al di sopra dei 40 anni; e in caso di altre patologie autoimmuni come tiroiditi autoimmuni (33%), diabete mellito (12%), morbo di Addison e Lupus eritematoso sistemico.

Può riscontrarsi una positività anche in pazienti affetti da ulcera o carcinoma gastrico e nel 24 % dei casi anche in  pazienti affetti da anemia da carenza di ferro.

Prescrizione esame: Valutazione e identificazione di gastrite cronica autoimmune di tipo A e anemia perniciosa.

Valori di riferimento:

Uomo-Donna: assenti o  <1/20 U/ml

Valori elevati o fuori norma:

La specifica positività di tali autoanticorpi comporta la condizione autoimmune di infiammazione della mucosa gastrica con conseguente inibizione di produzione del fattore intrinseco. In questo caso i sintomi possono essere variabili e sono correlati al mancato assorbimento dei nutrienti essenziali per l’organismo, comportando così la predisposizione ad anemia perniciosa.

——-

Solo su myolostore.com trovi i migliori prodotti, ed al miglior prezzo, per il tuo benessere!

——-

Related posts:

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz
Read more:
farina sbiancata
Il “prete” allossano ed il suo “santo” diabete

Certamente ognuno di noi avrà mangiato una pizza, un piatto di spaghetti, della pasta fresca fatta in casa, del pane...

ANALISI CLINICHE: ANEMIA FALCIFORME (RICERCA GENETICA)

ANEMIA FALCIFORME (RICERCA GENETICA) Cos’è: L’anemia falciforme è una malattia genetica autosomica recessiva. Viene denominata falciforme perché causa l’alterazione morfologica...

adeonovirus
ANALISI CLINICHE: ADENOVIRUS

ADENOVIRUS ( ESAME SU CAMPIONI DI FECI) Cos'è: La famiglia degli adenovirus è stata identificata come agente patologico dell’uomo nel...

zinco_diabete_protezione_cardiovascolare_epatica
Lo Zinco può essere utile contro le malattie cardiache ed epatiche nei diabetici

Lo Zinco può essere utile contro le malattie cardiache ed epatiche nei diabetici Man mano che la ricerca avanza, si...

enotera
ENOTERA

ENOTERA (Oenothera biennis): descrizione botanica, storia, curiosità , usi, benefici in fitoterapia L’ enotera è una pianta erbacea biennale appartenente...

Close