«

»

ANALISI CLINICHE: α FETOPROTEINA

α FETOPROTEINA

Cos’è: L’ α feto proteina è una proteina prodotta dal sacco vitellino e dal fegato fetale durante la gravidanza e ha una funzione simile a quella dell’albumina nella vita adulta. Solitamente la produzione aumenta intorno e al terzo mese di gestazione determinandone anche la comparsa nel sangue materno. Successivamente i livelli ematici di tale proteina tendono a diminuire fino a scomparire del tutto nel corso di circa 1 anno.  Quindi in condizioni normali l’α feto proteina dovrebbe essere presente solo nel sangue del feto e nel sangue materno in gravidanza. La ricerca di α feto proteina durante la gestazione può essere utilizzata come screening dei difetti del tubo neurale come la spina bifida e anencefalia, dei difetti della parete addominale e dei reni;  e può essere eseguito nell’ambito del tri-test (si ricercano tre markers: α feto proteina, estriolo non coniugato e gonadotropina corionica umana) e del quadri-test (si ricercano quattro markers: α feto proteina, estriolo non coniugato, gonadotropina corionica umana,inibina-ormone che regola il ciclo mestruale) oppure singolarmente, soprattutto se gli esami del primo trimestre indicano che c’è il rischio di anomalie cromosomiche come la sindrome di Down (trisomia 21) e la sindrome di Edwards (trisomia 18).

La presenza di questa proteina nel sangue di un soggetto adulto può fornire informazioni riguardo la presenza o la regressione o lo stato di sviluppo di un tumore, in particolare epatocarcinoma, tumore all’ovaio e tumore al  testicolo.

Prescrizione esame: Screening diagnostico di malformazioni fetali; valutazione e monitoraggio dello sviluppo o della presenza di tumori epatici, ovarici e testicolari; monitoraggio di cirrosi  epatica ed epatite cronica, HBV e HCV ( in caso di epatite B ed epatite C).

Valori di riferimento:

Uomo-Donna non gravida: < 10ng/ml

Donna gravida:

1° trimestre di gravidanza < 50ng/mL

2° trimestre di gravidanza < 140ng/mL

3° trimestre di gravidanza < 450ng/mL

I valori di riferimento variano in relazione all’età gestazionale per le donne in gravidanza.
Valori elevati o fuori norma:

Le alte concentrazioni della proteina presente nel sangue in soggetti adulti e non gestanti può indicare la presenza di un tumore al fegato, anche se non è un risultato assoluto e specificatamente indicativo. Infatti l’α feto proteina viene considerata come marker tumorale e può essere elevata anche in presenza di altri tipi di tumori oppure può essere elevata in seguito ad infezione epatiche, cirrosi, epatiti da alcol, tumore al colon, tumore allo stomaco.

In stato di gravidanza le variazioni di concentrazione possono fornire informazioni diverse a seconda del periodo di gestazione. I livelli di tale proteina possono essere elevati nel primo trimestre di gravidanza e successivamente devono diminuire. Qualora si riscontrassero elevati livelli di concentrazione di α feto proteina, ciò potrebbe indicare una possibile malformazione fetale.

I valori troppo elevati dell’AFP nel siero delle gestanti possono avere una o più delle cause seguenti:

  • un problema del feto,
  • un problema della placenta,
  • un tumore o una malattia del fegato della madre.

Valori bassi o fuori norma:

Soggetti adulti non gravidi devono presentare livelli bassissimi di α feto proteina. In caso di gravidanza i livelli bassi di questo proteina possono indicare malformazioni fetali o sindrome di DOWN.

——-

Solo su myolostore.com trovi i migliori prodotti, ed al miglior prezzo, per il tuo benessere!

——-

Related posts:

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz
Read more:
maionese_naturbene
La Maionese fatta in casa

La Maionese fatta in casa Ci sono innumerevoli ricette per produrre una maionese in casa. Quella che usiamo noi è...

legumi-diabete-studio
La rivincita dei legumi

La rivincita dei legumi - legumi e diabete Connessione tra il consumo frequente dei legumi ed il rischio di diabete...

metionina
METIONINA

METIONINA La Metionina è un aminoacido essenziale negli esseri umani. Ciò significa che va assunto con l'alimentazione, dato che l'organismo...

Risottino-con-spinacini-funghi-misti-e-ricotta-di-mucca
Risottino con spinacini, funghi misti e ricotta di mucca

Risottino con spinacini, funghi misti e ricotta di mucca Ingredienti: 100 gr. di riso Carnaroli, 150 gr. di spinacini, 100...

ginepro
GINEPRO: descrizione botanica, storia, curiosità, usi, benefici in fitoterapia

GINEPRO: descrizione botanica, storia, curiosità, usi, benefici in fitoterapia Il ginepro (Juniperus L.) è una pianta arbustiva, sempreverde e spinosa, appartenente...

Close