glucophage sr cost neurontin cost on street what is the cost of depakote verizon exelon discount new zealand online pharmacy motilium

«

»

ANALISI CLINICHE: ANTICORPI ANTI-ADENOVIRUS

ANTICORPI ANTI-ADENOVIRUS

Cos’è: Gli adenovirus sono i più grandi virus a DNA e privi di involucro lipidico esistenti in natura. Sono presenti in tutte le popolazione e vengono considerati virus endemici resistenti; riescono a sopravvivere per lunghi periodi anche in condizioni non ottimali e la trasmissione dell’infezione e/o il contagio possono avvenire mediante l’esposizione o l’utilizzo di tessuti infetti (sangue o saliva o sudore) o tramite una via diretta (secrezioni nasali, saliva,ecc) tra un soggetto infetto ed uno sano. Esistono circa 50 diversi sierotipi del virus e possono determinare l’insorgenza di patologie diverse, ma anche di infezioni asintomatiche in soggetti immunocompromessi. Possono causare congiuntiviti, gastroenteriti, polmoniti, bronchiti, broncopolmoniti e cistiti a seconda dell’organo colpito. Le infezioni sono comuni in tutto il mondo e sono particolarmente predisposti i bambini. Tuttavia la maggior parte di queste infezioni ha breve durata.

Il nostro sistema immunitario, dopo aver riconosciuto il virus come non-self, produce due tipi di anticorpi, le IgG e le IgM. Il contatto con il virus causa la formazione di specifici anticorpi della classe G (IgG) il cui aumento è però solo suggestivo di infezione da Adenovirus. Le immunoglobuline G vengono prodotte in caso quindi di esposizione al virus e, successivamente all’infezione possono risultare positive nel tempo, in quanto fanno parte del cosidetto “bagaglio della memoria”. Le immunoglobuline M invece vengono prodotte in corso di infezione acuta e la loro comparsa può verificarsi solo nel 20-50% dei casi. Per la diagnosi è necessario dimostrare la comparsa di IgM o, più spesso, un incremento significativo nel livello di IgG tra un campione di siero prelevato in fase acuta ed uno prelevato dopo la guarigione.

Vengono ricercati con diverse metodiche: reazione di fissazione del complemento (gruppo-specifica), reazione di inibizione dell’emoagglutinazione (tipo-specifica), ELISA, test di immunofluorescenza diretta.

Solitamente se le IgG e le IgM sono assenti non c’è mai stata esposizione al virus né tantomeno un’infezione. Se sono presenti le IgG ma non le IgM, ciò indica una infezione avvenuta nel passato (memoria immologica).  Se le IgG sono assenti, ma le IgM sono presenti, il paziente ha in corso un’infezione in fase iniziale. Mentre se entrambe le classi di immunoglobuline sono state rilevate attraverso l’esame sierologico, il paziente presenta un’infezione acuta.

Prescrizione esame: Valutazione e monitoraggio di infezione da adenovirus.

Valori di riferimento:

Uomo-Donna:IgG <0,9 U/ml o assenti.

Uomo-Donna: IgM assenti

Valori elevati o fuori norma: Solitamente la presenza di tali anticorpi fornisce indicazione di un’infezione in corso o pregressa, a seconda delle relazioni tra gli anticorpi stessi (vedi sopra). I sintomi dell’infezione variano in dipendenza dell’organo colpito. Le gastroenteriti possono generare diarrea, mal di testa, vomito, febbre e dolore e bruciore durante la minzione (cistiti). La congiuntivite provoca rossore degli occhi,  lacrimazione eccessiva e sensazione di corpo estraneo all’interno degli occhi. 

I sintomi delle infezioni respiratorie dipendono dall’organo colpito (bronchi, faringe, ecc), tuttavia, si verificano con maggiore incidenza febbre, mal di gola, congestione nasale, eccessiva produzione di muco, tosse e altri sintomi influenzali.

——-

Solo su myolostore.com trovi i migliori prodotti, ed al miglior prezzo, per il tuo benessere!

——-

Related posts:

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz
Read more:
CALENDULA OFFICINALIS

CALENDULA OFFICINALIS: descrizione botanica, storia, curiosità, usi, benefici in fitoterapia La calendula officinalis è una pianta erbacea annuale, appartenente alla famiglia...

vitamina e
VITAMINA E

VITAMINA E La vitamina E è una vitamina liposolubile presente in molti alimenti, grassi ed olii. E' anche un potente...

carciofo detosnel
Carciofo

CARCIOFO Il carciofo, nome comune del cynara scolymus, è un ortaggio appartenente alla famiglia delle composite. Di origine mediterranea, è...

ALA-deidrasi-eritrocitaria-intossicazione_da_piombo
ANALISI CLINICHE: ALA (deidrasi eritrocitaria)

ALA (deidrasi eritrocitaria) Cos’è: La deidrasi eritrocitaria è un enzima citosolico coinvolto nella sintesi del gruppo eme presente nei globuli...

zuppa_fagioli_borlotti_con_cipolle
Borlotti in zuppa di cipolle

 Borlotti in zuppa di cipolle Ingredienti per 4 persone: 400 gr. di fagioli borlotti 3 cipolle bianche 2 spicchi di...

Close