«

»

ANALISI CLINICHE: ACIDO OSSALICO

Acido ossalico

Cos’è: L’acido ossalico è un prodotto terminale del metabolismo dell’acido ascorbico e dell’acido gliossilico. La maggior parte dell’acido ossalico (80 – 90 %) è di origine endogena, ma esiste anche una quota esogena legata all’apporto alimentare (spinaci, cacao, the, barbabietole, rabarbaro, pomodori).
Ci sono anche lavoratori esposti a sostanze che lo contengono (detergenti, sbiancanti) e può ritrovarsi come metabolita dopo esposizione a glicole etilenico. L’acido ossalico viene eliminato per via renale e tende facilmente a precipitare dando luogo, se in eccesso, a depositi di ossalato di calcio. L’Acido ossalico, presente nelle urine come Ossalato, viene precipitato selettivamente con due reagenti specifici. Dopo un lavaggio con due soluzioni diverse, l’ossalato viene riportato in soluzione. La soluzione  diluita con lo stabilizzante, viene iniettata direttamente in H.P.L.C.

Prescrizione esame: Esposizione ad acido ossalico e a glicole etilenico. ; iperossalurie primarie (sono un gruppo di rare malattie a trasmissione autosomica recessiva, che si manifestano, principalmente in età infantile, con alti livelli di ossalato urinario e plasmatico, nefrolitiasi, nefrocalcinosi e insufficienza renale cronica.) e secondarie (causate da un maggiore assorbimento intestinale di acido ossalico, causato da malattia di Crohn, celiachia, resezione ileale e insufficienza pancreatica); deficit Vitamine B6.

Valori di riferimento

Uomo: 7 – 44 mg/24h

Donna: 4 – 31 mg/24h

Bambino:13 – 38 mg/24h

Soggetti esposti a Glicole etilenico: 50 – 150 mg/l (esposizione elevata); > 150 mg/l (esposizione eccessiva)

Valori elevati o fuori norma: L’ossalato di calcio (CaC2O4) è un sale di calcio dell’acido ossalico.
Ad alte dosi, l’ossalato di calcio rappresenta un vero e proprio veleno per l’organismo umano, scatenando severi disturbi dell’apparato digerente e difficoltà respiratorie fino al coma. Inoltre valori elevati di acido ossalico precipitando e formando cristalli di ossalati di calcio causa nefropatia tubulo-interstiziale, nefrocalcinosi, calcolosi renale.

——-

Solo su myolostore.com trovi i migliori prodotti, ed al miglior prezzo, per il tuo benessere!

——-

Related posts:

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz
Read more:
ANALISI CLINICHE: ANTICORPI ANTI ANTIGENI NUCLEARI ESTRAIBILI (ENA)

ANTICORPI ANTI ANTIGENI NUCLEARI ESTRAIBILI (ENA) Cosa sono: Gli anticorpi anti ENA sono immunoglobuline che vengono prodotte in seguito alla...

legumi-diabete-studio
La rivincita dei legumi

La rivincita dei legumi - legumi e diabete Connessione tra il consumo frequente dei legumi ed il rischio di diabete...

attivita_fisica_metodo_naturbene
L’Attività fisica nel Metodo Naturbene

L’Attività fisica  L’attività fisica fa benissimo al corpo e alla mente.  Recente è uno studio che dimostra come un attività...

ANALISI CLINICHE: α 2 MACROGLOBULINA

α 2 MACROGLOBULINA Cos’è: L’α 2 macroglobulina è una proteina plasmatica appartenente alla famiglia delle α globuline e la sua...

fibre
L’importanza delle fibre nell’alimentazione

L’importanza delle fibre nell’alimentazione Le fibre alimentari si trovano principalmente nella frutta, verdura, cereali integrali e legumi. Di norma le...

Close