«

»

ANALISI CLINICHE: α GLICOSIDASI

α GLICOSIDASI

Cos’è: L’ α glicosidasi è un enzima idrolitico (idrolasi), presente a livello intestinale con la funzione di demolire il maltosio in due molecole di glucosio, pronte per l’assorbimento e l’utilizzo da parte delle cellule. In particolare questo enzima viene denominato α glicosidasi o maltasi, ma viene ricordato come α glicosidasi per la capacità di scindere legami glicosidici. La reazione di idrolisi catalizzata dall’enzima causa così una maggiore disponibilità di glucosio che, una volta assorbito e trasportato nel circolo sanguigno, determina un aumento della glicemia. Infatti studi scientifici hanno dimostrato che utilizzando degli inibitori dell’α glicosidasi, si può diminuire la scissione del disaccaride determinando una diminuzione dell’assorbimento e della concentrazione di glucosio ematico.

Inoltre, in particolare l’isoforma α 1,4 glucosidasi è in grado di demolire il glicogeno formando glucosio.  L’alterazione funzionale di tale enzima o la carenza può essere la causa di una malattia conosciuta come glicogenosi tipo 2 o malattia della pompe. Il glicogeno non decomposto in zuccheri più semplici, si deposita nei lisosomi (organelli cellulari adibiti alle attività enzimatiche) che si rigonfiano fino ad esplodere, danneggiando le cellule in cui sono contenuti e determinando danni agli apparati-organi coinvolti. Gli apparati maggiormente colpiti nella Malattia di Pompe sono quello muscolare scheletrico e cardiaco.  Nella forma più grave, il deficit della maltasi acida, nella quale è assente la 1,4-glucosidasi (malattia di Pompe), si manifesta entro il primo anno di vita e ha un esito fatale entro il 2o anno; il glicogeno si accumula nel tessuto cardiaco, nel fegato, nei muscoli e nei nervi. In una forma meno grave, questo deficit può causare nei pazienti adulti una diminuzione prossimale di forza agli arti e al diaframma, con conseguente ipoventilazione.

Prescrizione esame: Valutazione ed identificazione di malattie a carica di enzimi idrolitici, malattie muscolari dovute ad accumulo di glicogeno.

——-

Solo su myolostore.com trovi i migliori prodotti, ed al miglior prezzo, per il tuo benessere!

——-

Related posts:

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz
Read more:
cipresso
CIPRESSO (CUPRESSUS SEMPERVIRENS L.)

CIPRESSO (CUPRESSUS SEMPERVIRENS L.): descrizione botanica, storia, curiosità, usi, benefici in fitoterapia Il cipresso appartiene alla famiglia delle Cupressaceae ed...

intestino2
Sindrome del colon irritabile: cause, sintomi, cure e rimedi naturali

Colon irritabile: cause, sintomi, cure e rimedi naturali Il colon e la sua funzione: Il colon è il tratto terminale...

te_verde the verde
THE VERDE

THE VERDE Il the (Camellia sinesis) o "tè" è una pianta coltivata da secoli ed è oggi la bevanda più...

acido alfa lipoico
Acido Alfa Lipoico (Tiottico)

L'acido alfa lipoico, conosciuto anche come tiottico è riconosciuto come essere il più importante cofattore enzimatico all'interno del ciclo di...

bardana_arctium_lappa
BARDANA (Arctium Lappa)

BARDANA: descrizione botanica, storia, curiosità, usi, benefici in fitoterapia La bardana (Arctium Iappa) è una pianta erbacea biennale appartenente alla...

Close