«

»

ACETONEMIA (ACETONE)

ACETONEMIA (ACETONE) COS’E’

acetoneL’acetonemia  o acetone, come comunemente viene chiamato, è una non malattia, quindi una sintomatologia, dove il soggetto colpito da acetone presenta  un disordine metabolico dovuto al fatto che per far fronte ai propri bisogni energetici, una volta terminati gli zuccheri inizia a bruciare e consumare i grassi, quindi si ha una presenza di corpi chetonici nel sangue.

ACETONE SINTOMI

I sintomi tipici dell’acetone sono nausea, febbre, vomito, spossatezza, alitosi (l’alito puzza di frutta marcia ed è tipico dell’acetone), dolore addominale, senso di malessere generale, occhiaie.

 

ACETONE CAUSE

Alla base dell’acetone vi possono essere molti fattori: errori alimentari, immaturità del fegato del bambino piccolo. Altre cause possono essere anche psicologiche come emozioni intense (infatti sono solitamente più soggetti quei bambini che sono emotivamente instabili), intensi sforzi fisici, oppure digiuno o ancora l’acetone è un sintomo che accompagna molte malattie febbrili. Infine l’acetone si può presentare in condizioni di diabete e se c’è carenza di insulina. Ad ogni modo la causa primaria è sempre da ricondursi al fatto che l’organismo ricava l’energia attraverso il catabolismo dei grassi e a seguito di ciò aumenta la produzione di corpi chetonici fino a livelli tossici che portano all’acidosi.

ACETONE ESAMI

L’acetone è semplice da diagnosticare e pertanto non richiede analisi particolari. Normalmente un medico esperto è in grado di diagnosticare l’acetone dai sintomi del bambino, dall’odore dell’alito e se ciò non bastasse si può praticare un esame delle urine con speciali cartine.

ACETONE FARMACI, CURE E TERAPIA

Prima di somministrare farmaci, sarebbe opportuno ricercare al meglio le cause che lo hanno provocato. Una volta individuata ed allontanata la causa (es. errori alimentari, digiuno prolungato ecc. ecc.) si presterà attenzione ad instaurare un opportuno regime dietetico. Oltre alla somministrazione di acqua e zucchero, farmaci che vengono, ma non sempre associati, sono farmaci a base di Cocarbossilasi e farmaci per controllare il vomito come la metoclopramide o domperidone.

ACETONE DIETA

Le indicazioni dietetiche riconosciute tali prevedono l’allontanamento assoluto di tutti i cibi grassi e la somministrazione di cibi indicati per questa sintomatologia. I cibi permessi saranno: tè e tisane zuccherate, succhi di frutta, spremute, frutta, pasta, riso, marmellata, miele, semolino, verdure di qualsiasi tipo cotte, al vapore o crude. I cibi da evitare in assoluto saranno tutti i cibi grassi quindi latte e yogurt intero, burro, cioccolata, gelato, biscotti, merendine, brioches, carni rosse, salumi, insaccati, maionese, crema, formaggi, pizze.

ACETONE E NATUROPATIA

La prima cosa da fare è somministrare bevande dolci come tisane di camomilla e tiglio con miele. Somministrare questo tipo di tisane permette al soggetto, bambino o adulto, di reidratarsi e di iniziare ad assumere sostanze zuccherate atte a ripristinare lo stato metabolico. Vanno benissimo anche i succhi di carota, mela, pera e arancia, centrifugati al momento. Praticare la compressa addominale aiuterà a stare meglio il soggetto e ad accelerare lo stato di guarigione. 

ACETONE ED OMEOPATIA

I rimedi classici indicati dall’omeopatia per il trattamento dell’acetone sono la Senna, Nux Vomica, Lycopodium, ma anche Pulsatilla e Bryonia.

ACETONE RIMEDI NATURALI

Occorre innanzitutto capire la causa dell’acetone e se chi ne soffre è un bambino o un adulto.  Giusta e corretta la somministrazione di bevande dolci naturali. Luigi Costacurta nel suo libro “Vivi con gli agenti Naturali” consiglia, potendo il lavaggio del sangue a vapore (Il bagno di vapore di Manuel Lezaeta Acharan)

——-

Solo su myolostore.com trovi i migliori prodotti, ed al miglior prezzo, per il tuo benessere!

——-

Related posts:

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz
Read more:
ANALISI CLINICHE: ACIDO URICO

ACIDO URICO Cos’è: L'acido urico, sotto forma chimica, è un solido bianco e cristallino, inodore ed insapore. Nell’organismo sano viene...

frangola
FRANGOLA

FRANGOLA (FRANGULAE CORTEX): descrizione botanica, storia, curiosità, usi, benefici in fitoterapia La frangola è una pianta arborea che appartiene alla...

pappa reale
Pappa reale: nuovi studi contro l’iperglicemia!

Pappa reale: nuovi studi contro l'iperglicemia! La Pappa reale è un composto prodotto in natura dalle api operaie per fornire...

escoltia escolzia normidor
ESCOLZIA

ESCOLZIA L’escolzia regola l'attività dell'epifisi e la secrezione della melatonina, ormone che riequilibria il ciclo sonno-veglia e rigenera il buon...

yohimbe
CORYNANTHE YOHIMBE K. SCHUN (PAUSINYSTALIA YOHIMBE)

CORYNANTHE YOHIMBE K. SCHUN (PAUSINYSTALIA YOHIMBE): descrizione botanica, storia, curiosità, usi, benefici in fitoterapia La corynanthe yohimbe è un albero...

Close